TERZO PASSO

IL TERZO DEI 5 PASSI PER REALIZZAZIONE DI SZ (dalle Linee-Guida di SZ, anno 2013)

La classe, la scuola, l’Istituto

L’itinerario di realizzazione di Senza Zaino parte dalla classe in quanto cuore dell’organizzazione scolastica, per poi progressivamente coinvolgere la scuola e infine l’Istituto e il territorio. Per realizzare questo percorso, si propongono in successione 5 passi, che in realtà sono da considerarsi nella loro circolarità e interconnessione: l’uno infatti richiama l’altro.

  1. Primo passo: organizzare gli spazi, dotarsi di strumenti e tecnologie didattiche
  2. Secondo passo: organizzare e gestire la classe, differenziare l’insegnamento
  3. Terzo passo: progettare, valutare e organizzare le attività didattiche, sviluppare i saperi e la cultura
  4. Quarto passo: gestire la scuola-comunità in un istituto–rete di comunità
  5. Quinto passo: coinvolgere i genitori, aprirsi al territorio.

Terzo passo – Progettare e valutare le attività didattiche, sviluppare i saperi

La progettazione delle attività con gli alunni:

  1. la progettazione della giornata con il timetable
  2. le indicazioni per migliorare la giornata
  3. la pianificazione della settimana
  4. la progettazione delle attività con la mappa generatrice
  5. la ricerca dei saperi essenziali a partire dalla Indicazioni Nazionali per il Curricolo
  6. il coinvolgimento degli alunni: l’informazione, la condivisione degli obiettivi e la co-progettazione
  7. la classificazione delle attività (di esercitazione, di avanzamento, di routine, autentiche, a casa, di documentazione)

 

Il metodo della ricerca e il problem solving:

  1. il rapporto tra trasmissione dei saperi e ricerca
  2. la ricerca come costruzione del sapere e come apprendimento significativo
  3. la dimensione positiva dell’errore
  4. le strategie di problem solving
  5. il metodo delle 4R

Alcune proposte di esperienze didattiche:

  1. la didattica laboratoriale e l’insegnamento delle scienze
  2. l’approccio alla scrittura dall’infanzia alla secondaria
  3. la progettazione dei primi giorni di scuola
  4. la matematica e il metodo analogico
  5. la storia come dimensione dell’esperienza
  6. l’insegnamento della lingua 2
  7. il lavoro sul metodo di studio
  8. i compiti a casa

La valutazione, la valorizzazione e la documentazione:

  1. l’autovalutazione e le rubriche valutative per gli alunni
  2. la documentazione   delle pratiche e delle attività
  3. la valutazione per l’apprendimento
  4. le dimensioni della valorizzazione dell’apprendimento (mostrare prodotti e i processi, fare conferenze, mostre, make learning visible, giornalini, pannelli, ecc.)
  5. le performance come compiti autentici e come occasione di valutazione – valorizzazione.

 

 

PRIMO PASSO

SECONDO PASSO

TERZO PASSO

QUARTO PASSO  

QUINTO PASSO

 

top

CONTATTI

Istituto capofila della Rete Senza Zaino Istituto Comprensivo Statale "G. Mariti" Corso della Repubblica 125, 56043 Fauglia, Pisa Telefono 050650440 fax 050650723 Email: senzazaino.scuola.comunita@gmail.com
X